giovedì, Luglio 16, 2020

26 anni fa la mafia uccise Mazzola per una banale questione di «gelosia»

La sera del 5 aprile 19945, a San Cipirello, un commando guidato da Enzo Brusca uccise Fabio Mazzola mentre rincasava in via Pietro Nenni a bordo della sua Fiat Tipo rossa.

Partner

Officina Inzirillo


Fabio aveva 27 anni e venne barbaramente ucciso per una banale questione di «gelosia». Fu Giuseppe Monticciolo, prima mafioso e ora collaboratore di giustizia, a chiedere ai Brusca il permesso di eliminare l’ex rivale in amore per difendere l’«onorabilità della moglie». Mazzola era l’ex fidanzato di Laura Agrigento, figlia del boss, andata poi in sposa a Monticciolo. Fabio e Laura erano stati costretti a interrompere la loro relazione per volontà del capomafia Giuseppe Agrigento. Mazzola, che non faceva parte degli ambienti mafiosi, comprende il rischio e si fa da parte. Una decisione sofferta anche per Laura che, nonostante il fidanzamento con Monticciolo, per un po’ manifesta simpatie e rimpianti per il suo ex ragazzo. I carnefici, invece, sosterranno in tribunale un’altra tesi: “Mazzola telefonava alla donna di Monticciolo”, per questo venne eliminato. Fabio aveva invece intrapreso una nuova relazione con un’altra ragazza.

Cosimo Fabio Mazzola

“Non era lui a chiamare – ricorderanno più volte i familiari del giovane -, era Laura a cercarlo”. Poteva essere una normale “storia d’amore tra ragazzi”. Una come tante. Ed invece si è trasformata in una delle pagine di morte più tragiche della storia di San Cipirello.

Monticciolo è una testa calda. Aspira a diventare un uomo d’onore. Punto nell’orgoglio dalle voci di alcuni amici su presunti rapporti si rivolge ai Brusca e chiede il permesso di dare una “lezione” all’ex rivale. Ottiene così un’assurda sentenza di morte: la sera del 5 aprile un commando guidato da Enzo Brusca uccide Mazzola mentre rincasa in via Pietro Nenni a bordo della sua Fiat Tipo rossa. Da 10 anni un tratto di quella via è dedicata a un ragazzo innocente. (LEAS)

Partner
Old Fashion

Marino assicurazioni


Similar Articles

Instagram

News Popolari

Partite in visione senza abbonamento: assolta titolare di un centro scommesse jatino

SAN GIUSEPPE JATO. Non lucrò su un abbonamento Sky taroccato. Assolta la titolare di un centro scommesse che trasmetteva una partita di...

Interventi sul tetto della scuola. Si indaga per lavori fatti male

Hanno preso il via questo pomeriggio i lavori urgenti sul tetto della scuola elementare "Dalla Chiesa" di San Cipirello. Le abbondanti piogge...

Ieri i funerali di Nunzio Agnello

SAN CIPIRELLO. Erano un centinaio per l’ultimo saluto a Nunzio Agnello, il quarantunenne trovato morto sabato mattina all’alba in via IV novembre....