martedì, Agosto 11, 2020

Consolidamento ex cava Traina: lavori affidati ad impresa napoletana

Dopo le verifiche post gara, l’impresa napoletana Cicas srl è stata confermata al primo posto della graduatoria e potrà dunque cominciare i lavori di consolidamento del costone roccioso che sovrasta parte dell’abitato di San Giuseppe Jato. Si tratta dell’area dove fino a una trentina d’anni fa era attiva la “Cava Traina” – la cui attività di estrazione ha reso pericolante l’intero versante, caratterizzato da un’intensa fratturazione e dalla presenza di numerosi blocchi instabili di varie dimensioni.

Partner
Officina Inzirillo


“Le opere di messa in sicurezza – spiega una nota della Regione Siciliana – consisteranno, principalmente, nella realizzazione di una serie di barriere paramassi per contrastare eventuali crolli, mentre mediante funi d’acciaio, tiranti e chiodature, saranno fissati in parete tutti i massi pericolanti. Saranno utilizzati, inoltre, alcuni pannelli di rete ad alta resistenza”.

Il finanziamento complessivo ammonta a un milione e 650 mila euro. A chiedere le somme nel 2014, nell’ambito del “Patto per il Sud”, era stato il Comune di San Giuseppe Jato. L’obiettivo è mitigare il rischio idrogeologico. E due anni dopo nel 2016, con una delibera del Cipe, arrivò la conferma del finanziamento.

Partner

Old Fashion


Similar Articles

Instagram

News Popolari

Buche nel “cuore” di San Cipirello: servono interventi

San Cipirello. Perdita d’acqua in via Belli: la strada del centro storico diventa un colabrodo. Tante le segnalazioni giunte da parte di...

A San Giuseppe Jato esenzione tassa suolo pubblico per i commercianti

"La Giunta - fa sapere il sindaco Rosario Agostaro -, ha approvato l’esenzione per il 2020 della tassa sul suolo pubblico per...

Dissequestrato il cantiere del palazzetto

SAN GIUSEPPE JATO. Parziale dissequestro del cantiere per la realizzazione del palazzetto dello sport e della piscina. Il giudice per le indagini preliminari ha...