Covid-19, l’impegno delle associazioni di San Cipirello

Associazioni

Generazione Jato ha raccolto e donato 200 euro per l’acquisto di un respiratore. Le Guardie ambientali acquisteranno e doneranno 200 mascherine.

San Cipirello. In arrivo duecento mascherine che verranno distribuite gratuitamente ad anziani ed ammalati che necessitano di cure. Ad acquistarle e donarle ai cittadini è la delegazione provinciale delle Guardie ambientali d’Italia, che ha sede a San Cipirello.

Partner
Officina Inzirillo

A renderlo noto oggi è stato il presidente Giulio Salamone. Le modalità per farne richiesta verranno comunicate nei prossimi giorni. Priorità verrà data per i casi più urgenti: chi deve spostarsi per sottoporsi a terapie mediche e gli immunodepressi: ovvero color i quali hanno le difese immunitarie indebolite e sono più esposti al rischio di contrarre virus e infezioni.
“Le mascherine che distribuiremo – spiega Salamone – sono quelle chirurgiche omologate”.

Gli esperti da settimane consigliano di indossare le mascherine solo quando si è costretti ad uscire e risulta difficile mantenere la distanza di sicurezza con le altre persone. Indossarle mentre si cammina da soli in macchina è assolutamente inutile. Ed è anche uno spreco. Considerato quanto sia difficile reperirle anche per le strutture sanitarie.

Sempre a San Cipirello, nei giorni scorsi, l’associazione giovanile “Generazione Jato” ha partecipato alla raccolta fondi “#DoniAmo Sicilia” in favore della Sanità Siciliana. “Abbiamo voluto dare un nostro piccolo contributo – racconta il presidente Vincenzo La Milia – raccogliendo 200 euro che serviranno per l‘acquisto di un respiratore”.
I fondi raccolti verranno, infatti, donati all’assessorato regionale alla Salute, che potrà così destinarli per fronteggiare l’emergenza Covid-19. (LEAS)

Tagged