giovedì, Luglio 16, 2020

Volontari del Soccorso alpino recuperano un escursionista nella Valle dello Jato

San Giuseppe Jato. I volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano sono intervenuti ieri mattina per un intervento alla falde di Monte Mirabella. A lanciare l’allarme alla centrale del servizio “Georesq” era stato un gruppo di quattro escursionisti del Wwf. Uno di loro, un palermitano di 59 anni, era scivolato procurandosi la sospetta frattura della caviglia sinistra. Il gruppo era partito da Giacalone e, tramite un sentiero naturalistico, aveva raggiunto la valle dello Jato.

Partner

Officina Inzirillo


Grazie alla geolocalizzazione, sul posto è arrivata una squadra della stazione Palermo-Madonie del Soccorso alpino. Raggiunto l’infortunato, i soccorritori, muniti di tutti i dispositivi individuali di protezione, lo hanno immobilizzato e caricato su una barella. Sul posto sono giunte altre due squadre di soccorritori. In tutto 16 volontari. Così, grazie ad un continuo cambio di uomini, l’uomo è stato trasportato fino alla strada dove li attendeva un’ambulanza del 118, i carabinieri e una squadra di vigili del fuoco.

Il GeoResQ è un servizio a pagamento dedicato a tutti i frequentatori della montagna e consente di determinare la propria posizione geografica, di effettuare il tracciamento in tempo reale delle proprie escursioni. In caso di necessità permette l’inoltro degli allarmi e delle richieste di soccorso attraverso una centrale operativa.

Partner
Marino assicurazioni

Old Fashion


Similar Articles

Instagram

News Popolari

L’addio in silenzio durante il lockdown

Nei quasi due mesi di restrizioni per contenere il contagio da Coronavirus sono dodici i concittadini jatini e sancipirellesi che se ne...

Droga e alcol: incontri con alunni e genitori

SAN GIUSEPPE JATO. “Contro ogni dipendenza”, è il titolo della giornata di studio e sensibilizzazione contro l’uso di droghe e alcol tra...

Consolidamento ex cava Traina: lavori affidati ad impresa napoletana

Dopo le verifiche post gara, l'impresa napoletana Cicas srl è stata confermata al primo posto della graduatoria e potrà dunque cominciare...